Samedi 23 septembre 2017

Actualités
Nouveautés
Cyrano raconte Savinien
Roxane et les autres
Le siècle de Cyrano
Rostand raconte Cyrano
Coquelin, le 1er Cyrano
Edmond Rostand 2018
Sur scènes et sur écrans
Cyrano en 1001 images
Promenades imaginaires
Les films de cape et d'épée
Vos contributions
Les traductions
La bibliographie
La CD et vidéothèque
La boutique de Ragueneau
Musée Cyrano(s) de Bergerac
Quiz
La lettre de Cyrano
Recevez toute l'actualité de Cyrano par e-mail : spectacles, éditions, nouveautés, découvertes ...
Abonnez-vous gratuitement !



Sur scènes et sur écrans

2003 - Silvio Balacchi

Compagnie Sicilia Teatro - Cinisello

Une troupe paroissiale... Qui sait ? Petite troupe deviendra grande...


Non aveva ancora 30 anni quando l'attore più importante della Francia della fine del 1800, Coquelin, chiese a Edmond Rostand un testo teatrale, che unisse vari generi: il dramma storico e la commedia, il genere comico e drammatico, il dramma eroico e la tragedia: così nacque ?Cyrano de Bergerac?. Rostand si è ispirato alle vicende e agli scritti di Cyrano Savinien de Bergerac, autore drammatico e scrittore satirico francese della metà del Seicento, reinterpretando questa figura secondo i canoni di una sensibilità moderna, trasformandolo in un eroe geniale e temerario.



Cyrano è un abilissimo spadaccino che appartiene al leggendario corpo dei cadetti di Guascogna, coraggioso e indomabile nella difesa dei deboli e degli onesti, al contrario di un potere corrotto, che si manifesta nel conte De Guiche; ma è anche poeta capace di usare la parola con la stessa abilità di come usa la spada.



Innamorato perdutamente di Rossana, è certo di non avere alcuna speranza di essere amato da lei, per colpa di quel suo naso che ?lo precede sempre di qualche passo?. Rossana è nel contempo invaghita del cadetto Cristiano de Neuvillette, bello d'aspetto ma incapace di parlare d'amore; ecco che allora è Cyrano a prestargli l'anima, in segreto, e anche se attraverso la bellezza del suo rivale, è lui a incantare il cuore di Rossana.



Il coraggio del suo amore è prima di tutto sfida a se stesso. Il suo amore tanto è grande quanto nascosto e camuffato, ed esplode soltanto nel desiderio sempre più smanioso di affrontare la morte. I nemici vengono affrontati sotto la maschera che cela la propria paura di amare: ne avrà molti; e questo segnerà il suo destino.





Page précédente Page suivante


ITALIE


  Lien(s)

»  La Troupe


Publié le 12 / 11 / 2005.


  Outils

  Imprimer       Envoyer


  Retour


  Publicité



© 2005-2017 Atelier Thomas Sertillanges  |  A propos du copyright  |  Liens  |  Contact

Ce site est en constante évolution, au fur et á mesure de mes découvertes, ou des vôtres.
Toute information ou contribution nouvelle sera la bienvenue. Merci d'avance.